NOVITA’ per Agenti e Rappresentanti di Commercio e Agenti di Affari in Mediazione Immobiliare

- Non sono più tenuti a pagare la tassa sulle concessioni governative e l’imposta di bollo per l’iscrizione al Registro delle imprese.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito, con nota del 27.8.2014, che l’iscrizione nel Registro delle Imprese, così come al REA, dei dati relativi ai soggetti abilitati allo svolgimento delle attività di agente di commercio, immobiliarista, commercio all’ingrosso, autoriparazione, impresa di pulizia e facchinaggio non ha natura abilitante all’esercizio di dette attività: conseguentemente, in relazione alle iscrizioni delle attività medesime non è dovuta la tassa sulle concessioni governative.
Con la stessa nota, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito inoltre che per le Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (SCIA) inviate alle Camere di Commercio per le attività sopra menzionate non è dovuta l’imposta di bollo, in quanto le stesse sono da considerare come semplici comunicazioni, pertanto non soggette ad imposta.
Per quanto riguarda il primo punto, l’Agenzia ha confermato che il presupposto per l’applicazione della tassa sulle concessioni governative sorge solo nel caso in cui, a seguito dell’inoltro di una SCIA, si proceda all’iscrizione di un soggetto in un albo o elenco avente natura abilitante.
Ricordando come i ruoli o gli elenchi ai quali era obbligatorio iscriversi per chi volesse svolgere le suindicate attività sono stati sostituiti dalla diretta iscrizione nel Registro delle imprese e nel REA dei dati relativi ai soggetti fisici abilitati allo svolgimento delle attività medesime, iscrizione che ha funzione meramente dichiarativa dei requisiti professionali posseduti e che non abilita il soggetto ivi iscritto all’esercizio dell’attività, l’Agenzia ha concluso che in relazione alle iscrizioni delle attività in argomento non è dovuta la tassa sulle concessioni governative.

 

- Termini di ricevibilità dei ricorsi gerarchici impropri avverso i provvedimenti inibitori dell’attività.

Il MISE con la circolare n. 3675/C, del 15 ottobre 2014, con riferimento alle attività di agente e rappresentante di commercio, agente di affari in mediazione, perito ed esperto, spedizioniere, mediatore marittimo, ha fissato i termini di ricevibilità dei ricorsi gerarchici avverso i provvedimenti inibitori dell’attività gli interessati (direttamente o per il tramite di un loro legale) presentando ricorso gerarchico improprio al competente ufficio del Ministero dello sviluppo economico.
Per gli interessati che volessero prendere visione dei termini, distinti per tipo di attività, e delle modalità di presentazione, è a disposizione presso la sede Confesercenti di Ferrara la responsabile dell’ufficio Affari Generali – Raffaella Montanini.

Versamenti in F24 – nuova normativa

Dal 1 Ottobre 2014 sono cambiate le modalità di presentazione degli F24 per i versamenti delle imposte e dei contributi.
Infatti il c.d. “Decreto Renzi” ha esteso, l’obbligo generalizzato di utilizzo esclusivo dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate,  per effettuare i versamenti in F24 con importo finale a zero per effetto della compensazione di crediti derivanti da Unico. Nella situazione sopra evidenziata, pertanto, non sarà più possibile utilizzare i servizi degli Istituti di Credito, ma bisognerà necessariamente utilizzare i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.
I prossimi mesi si concentreranno molti pagamenti in F24 come contributi previdenziali, Imu/Tasi, II acconto di novembre, ma sarà anche l’occasione per compensare crediti d’imposta scaturiti dall’ultimo  Modello Unico, è necessario quindi passare a questa nuova modalità per sfruttare l’ opportunità.
La  ns. struttura effettua da sempre questo servizio,  avvisando preventivamente con un SMS dell’importo che sarà addebitato, dando così la possibilità di revocare il pagamento qualora fosse necessario. Inoltre viene garantita la valuta di addebito nel  giorno di scadenza dell’adempimento.
Per attivare questo servizio, completamente gratuito, per i nostri associati con servizi amministrativi, potete prendere contatto con un  Consulente che le fornirà tutte le informazioni necessarie.

 

EUROSPORTELLO Confesercenti – seminari monotematici di approfondimento sui Fondi Comunitari 2014-2020

Eurosportello Confesercenti propone sul territorio nazionale una serie di seminari monotematici di approfondimento sui Fondi Comunitari 2014-2020 finalizzati a fornire gli strumenti necessari ad orientarsi tra le diverse tipologie di programmi e bandi per accedere alle opportunità europee, nazionali e regionali.

Questi gli appuntamenti 2014 a Bologna:

19 – 20 - 21 Novembre

HOW TO MANAGE HORIZON 2020: PROGETTAZIONE, FINANZIAMENTO, GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI EUROPEI DI RICERCA E INNOVAZIONE

www.eurosportello.eu/H2020_Bologna

3 – 4 - 5 Dicembre

CORSO INTENSIVO DI EUROPROGETTAZIONE: DALL’IDEA AL FINANZIAMENTO

www.eurosportello.eu/europrog_intensiva

Per Iscrizioni:
Per iscriversi è sufficiente compilare la scheda scaricabile al seguente indirizzo: http://www.eurosportello.eu/sites/default/files/scheda_iscrizione.pdf e rinviarla compilata, firmata e timbrata a info@eurosportello.eu o al fax 055 310922

Per Info:
Pietro Viganò 055 5320108; vigano@eurosportello.eu

Letizia Donati 055 5320101; donati@eurosportello.eu

Sede di realizzazione:
Nuovo Cescot E.R., Via Don G. Bedetti, 26 40129 Bologna

© Confesercenti Ferrara 2014 - Via Darsena 178 - 44122 Ferrara

Tel. 0532.778411 - Fax 0532.778510

C.F. 80007790381

mail: direzione.provinciale@confesercentiferrara.it

Area Privata