DETASSAZIONE DEI PREMI DI PRODUTTIVITA’

DETASSAZIONE DEI PREMI DI PRODUTTIVITA’

DETASSAZIONE DEI PREMI DI PRODUTTIVITA’: SIGLATO IMPORTANTE ACCORDO DA CONFESERCENTI, FILCAMS, FISASCAT E UILTUCS

Confesercenti Emilia Romagna e CGIL, CISL, UIL Emilia Romagna e FILCAMS, FISASCAT, UILTUCS Emilia Romagna hanno firmato il 20 Dicembre 2016 e poi depositato presso gli Ispettorati territoriali del Lavoro della Regione Emilia Romagna l’Accordo Quadro Territoriale Regione Emilia Romagna per la detassazione dei premi di produttività della partecipazione agli utili e per i servizi di welfare.Con il presente accordo le aziende del commercio, turismo e servizi della Regione Emilia Romagna aderenti a Confesercenti e che applicano i contratti collettivi nazionali di lavoro sottoscritti da Confesercenti e dai sindacati nazionali sopra indicati possono detassare i premi di produttività riconosciuti ai loro lavoratori dipendenti per gli anni 2017 e 2018 fruendo dell’imposta agevolata del 10%.L’intesa ha recepito le disposizioni della legge di Stabilità 2016 che ha reintrodotto la misura agevolativa in favore dei lavoratori che abbiano percepito nell’anno precedente un reddito da lavoro dipendente fino a 50 mila euro.La norma prevede una imposta sostitutiva dell’IRPEF con aliquota pari al 10% applicabile alle somme e ai benefit corrisposti per incrementi di produttività, entro il limite di importo complessivo di 2.000 euro lordi, ovvero di 2.500 euro per le imprese che coinvolgano pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro.

Per maggiori informazioni è consultabile il sito dell’Ente Bilaterale di Confesercenti e Filcams, Fisascat,Uiltucs  Emilia Romagna  www.ebter.it.

2018-01-22T14:34:41+00:00 By |news|