Notiziario prestazioni Ebter anno 2013

Notiziario prestazioni Ebter anno 2013

NOTIZIARIO SPECIALE

PRESTAZIONI A FAVORE DELLE IMPRESE E DEI DIPENDENTI ANNO 2013 PER GLI ADERENTI A:

ENTE BILATERALE REGIONALE UNITARIO TERZIARIO E TURISMO CONFESERCENTI

Associazione senza fine di lucro – Al servizio delle imprese modenesi che applicano i contratti collettivi di lavoro dei settori Commercio, Terziario e Servizi e Turismo, Pubblici esercizi

Sportello : Via Don G.Bedetti n.26  40129 Bologna Telefono / tel.051  –  6380311

www.confesercentibo.it

I soci fondatori di EBTER con lo scopo di offrire servizi sempre più rispondenti alle esigenze delle aziende e dei lavoratori del settore Terziario, Distribuzione, Servizi e del settore Turismo, Pubblici esercizi operanti sulla provincia di Bologna hanno riconfermato per l’anno 2012 le medesime prestazioni previste per l’anno precedente.

FONDO INTERVENTI A FAVORE DELLE AZIENDE
(F.I.A.) 

Le prestazioni già in vigore dai precedenti anni  si riepilogano di seguito.

– SOSPENSIONE O TRASFERIMENTO DELL’ATTIVITA’ PER EVENTI DI FORZA MAGGIORE

Ericonosciuto un contributo annuo una tantum pari a  € 300,00.

– ATTI VANDALICI A STRUTTURE E BENI AZIENDALI (purché non già coperti da polizza assicurativa)

E riconosciuto un contributo annuo una tantum pari a € 300,00.

– MIGLIORAMENTO DELL’AMBIENTE LAVORATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA E NORMATIVE COMUNITARIE (purché non derivanti da obblighi di legge o prescrizioni e/o verbali degli Enti preposti)

E’ riconosciuto un contributo una tantum annuo pari a € 500,00

– FORMAZIONE AGGIUNTIVA RISPETTO A QUELLA OBBLIGATORIA PREVISTA PER LA SICUREZZA DAL D. LGS. N.81/2008

E’ riconosciuto un contributo una tantum pari all’80% del costo sostenuto fino ad un massimo di € 1.000,00 annui per singola impresa, per la formazione in materia  di sicurezza, aggiuntiva a quella già prevista dagli obblighi di legge vigenti in materia.

– CONTRIBUTO ALL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA

E’ riconosciuto un contributo economico in misura pari al 20% delle spese per un  max € 1200,00 annuo sulle spese sostenute per singola  impresa per l’acquisto di strumentazione tecnologica e/o informatica pertinente con l’attività imprenditoriale e volta allo sviluppo ed all’innovazione dell’impresa e delle metodologie di lavoro.

Per poter usufruire delle prestazioni erogate dal F.I.A., l’azienda deve risultare in regola con il versamento delle quote contributive a favore della bilateralità da MINIMO 12 MESI dalla data di presentazione della domanda di richiesta.

Il contributo massimo annuo erogabile a favore della stessa azienda, anche cumulando il diritto a più prestazioni e/o sussidi, non può superare l’importo massimo complessivo di € 5.000,00.

Le  richieste in Triplice copia dovranno essere presentate, entro 60 giorni da quando si verifica l’evento previsto per il diritto alla prestazione, utilizzando l’apposita modulistica che è scaricabile dal sito internet, corredate degli allegati richiesti.

Le domande verranno valutate dalla Commissione Paritetica e liquidate, in ordine cronologico di presentazione.

Le domande non liquidate per esaurimento dei fondi stanziati in corso d’anno da EBTER saranno riesaminate nell’anno successivo a quello di presentazione.

FONDO SOSTEGNO AL REDDITO A FAVORE DEI DIPENDENTI
(F.S.R.) 

Si riepilogano le prestazioni fondo sostegno al reddito a favore dei dipendenti.

– CONTRIBUTO MATERNITA’ E/O CONGEDI PARENTALI

E’ riconosciuto un contributo economico a forfait, a favore della lavoratrice madre o del lavoratore padre che richiedano l’utilizzo di permessi giornalieri per malattia del figlio naturale/ affidato/adottato fino al compimento dell’8° anno di età del bambino/a per un massimo di 5 giornate all’anno, pari a € 50,00 giornaliere nel caso di orario full-time e pari a € 30,00 giornaliere nel caso di orario di lavoro part-time.

E’ previsto un ulteriore contributo economico a forfait pari a € 400,00 annuo (full-time) e pari a € 200,00 annuo (part-time) da erogarsi a favore dei lavoratori che usufruiscono di un periodo di aspettativa, non retribuita, ai sensi della L. 53/2000, di durata massima di 2 mesi per prestare assistenza a familiari entro il 2° grado di parentela anche non conviventi.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R. 1.1

– CONTRIBUTO SPESE SANITARIE PER ASSISTENZA  FIGLI DISABILI

E’ riconosciuto  un contributo annuo una tantum a favore di un genitore lavoratore pari a € 500,00 a titolo di concorso spese per l’assistenza al figlio disabile con invalidità riconosciuta superiore al 45% e non esercitante attività lavorativa nell’anno in cui si riferisce il contributo.

Il lavoratore dovrà dichiarare con specifica autocertificazione, che il figlio disabile è convivente ed è a carico del nucleo familiare in quanto non supera il limite fiscale di legge nell’anno in cui si riferisce il contributo.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R. 2.1

– ASSEGNO DI STUDIO PER I LAVORATORI

 Il  Fondo sostegno al reddito ha messo a disposizione per i LAVORATORI STUDENTIi un assegno di studio a seguito del conseguimento di:attestato professionale per corsi triennali,diploma di scuola superiore, laurea universitaria riconosciuti .

L’importo dell’assegno sarà pari a € 300,00 elevato ad € 500,00 in caso di conseguimento di laurea.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R. 5.1

– CONTRIBUTO PER I LAVORATORI LICENZIATI PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO

E’ riconosciuto un contributo settimanale di € 150,00 per i dipendenti full-time e di € 75,00 per i dipendenti part-time per un massimo di 6 settimane all’anno.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R. 7.1

– CONTRIBUTO PER SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ LAVORATIVA CONSEGUENTE A CRISI DI SETTORE, AZIENDALE, EVENTI METEOROLOGICI, RISTRUTTURAZIONI AZIENDALI E/O EVENTI DI FORZA MAGGIORE

E’ riconosciuto ai dipendenti sospesi con accordo sindacale a giornate intere un contributo pari ad almeno il 20% dell’indennità di disoccupazione, ai sensi dell’art.19 L.2/2009, liquidata dall’INPS, per un massimo di 8  settimane. Il contributo viene riconosciuto anche ai dipendenti assunti con contratto di apprendistato.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R. 6.1

– CONTRIBUTO PER INSERIMENTO AL NIDO E/O SCUOLA MATERNA

E’ riconosciuto un contributo, al lavoratore o alla lavoratrice che effettuano l’inserimento al nido o alla scuola materna del proprio figlio, sole nel caso in cui abbiano esaurito i permessi retribuiti previsti dal ccnl e debbano ricorrere a permessi non retribuiti autorizzati dal datore di lavoro. Il contributo per ogni settimana non retribuita è pari a € 150,00 e fino al contributo annuo di € 300,00 per i dipendenti full-time e pari a € 75,00 a settimana per i dipendenti part-time fino ad un massimo di € 150,00  annuo prevista per singolo figlio.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R.3.1

– SUSSIDIO STRAORDINARIO AI DIPENDENTI IN MALATTIA OLTRE IL 180° GIORNO

E’ prevista l’erogazione di un sussidio  per i dipendenti che, al termine del periodo di conservazione del posto di lavoro causa malattia, intendano beneficiare dell’ulteriore aspettativa non retribuita di 120 giorni contrattualmente prevista, da riproporzionare al periodo di aspettativa e all’orario di lavoro per un importo massimo di € 1.000,00 annuo. Il sussidio è per un periodo max di 4 mesi.
Modulistica da utilizzare per la richiesta: Mod. F.S.R. 4.1

Per poter usufruire delle prestazioni del F.S.R. i  dipendenti debbono risultare in regola con il versamento delle quote contributive a favore della bilateralità da minimo 3 mesi dalla data di presentazione della domanda.

Il contributo massimo annuo erogabile a favore dello stesso/a dipendente, anche cumulando il diritto a più prestazioni e/o sussidi, non può superare l’importo di € 1.200,00.

Le  richieste in duplice copia dovranno essere presentate a cura del/della dipendente utilizzando l’apposita modulistica, scaricabile dal sito internet, corredate degli allegati richiesti.

Le domande dovranno essere presentate entro 60 giorni da quando si verifica l’evento previsto per il diritto alla prestazione, fatta eccezione per la prestazione “Sussidio straordinario ai dipendenti in malattia oltre il 180° giorno” per la quale è prevista una diversa scadenza, ovvero, la presentazione deve avvenire entro 60 giorni dalla scadenza del periodo di aspettativa.

Le domande non liquidate per esaurimento dei fondi stanziati in corso d’anno da EBIM, saranno riesaminate nell’anno successivo a quello di presentazione.

MODALITA’ DI ADESIONE E VERSAMENTO 2013

Prestazioni erogate dal FONDO SOSTEGNO AL REDDITO

Il Regolamento prevede che i contributi erogati dal F.S.R. siano versati da EBTER direttamente all’azienda presso la quale il/la dipendente risulta essere in forza, per questo motivo, nella modulistica di richiesta delle presentazioni, deve essere compilato obbligatoriamente il campo relativo al codice bancario IBAN della ditta. In questo modo si evita che l’azienda anticipi prestazioni del F.S.R. con il rischio che le domande non siano poi accolte o non ci siano più risorse disponibili per liquidarle.

EBTER, una volta determinato il contributo spettante, lo liquida al LORDO, dandone comunicazione scritta alla ditta, la quale deve elaborare una busta paga per erogare detto emolumento al/alla dipendente avente diritto assoggettandolo alle ritenute fiscali di legge.

Eccezionalmente, e solo in caso di azienda cessata, EBTER liquida direttamente al dipendente le prestazioni, emettendo ricevuta al lavoratore e CUD entro le scadenze di legge.

Prestazioni erogate dal F.I.A. Per il Fondo Interventi alle Aziende, i contributi verranno assoggettati da EBTER alla ritenuta di acconto del 4% ex art. 28 c.2 DPR 600/73 ad eccezione degli acquisti di beni strumentali.

CORSI DI FORMAZIONE

L’ENTE BILATERALE CONFESERCENTI finanzia attività di formazione rivolta ai dipendenti ed ai datori di lavoro finalizzata ad accrescere le competenze e la professionalità nei settori in cui si opera.

Obiettivo dell’ENTE BILATERALE CONFESERCENTI è la riqualificazione professionale affrontando anche tematiche trasversali, relazionali e tecnico professionali, nonché finanziando iniziative di interesse per le imprese e per i lavoratori aderenti.

I corsi finanziati sono indirizzati esclusivamente agli iscritti alla bilateralità operanti nei settori del Turismo e Terziario.

La partecipazione, quindi, è gratuita per tutti i dipendenti delle aziende che risulteranno essere in regola con i versamenti dei contributi dovuti all’ENTE BILATERALE CONFESERCENTI in ottemperanza di quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e dalla contrattazione territoriale.

Per informazioni  e ricevere  i cataloghi dei corsi potete contattare il n. tel. 059 892685:  Ente Cescot.

OBBLIGO FINANZIAMENTO DELLA BILATERALITA’ E DELL’ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

Nell’Ipotesi di accordo firmata il 15 03 2011 per il rinnovo del CCNL Terziario Distribuzione e Servizi, anche in considerazione di quanto chiarito dal Ministero del Lavoro, viene ribadito e rafforzato  l’obbligo contrattuale, per tutte le imprese del settore di aderire alla bilateralità in quanto eroga prestazioni di welfare negoziale che sono indispensabili a completare il trattamento economico e normativo del lavoratore previsto all’interno del contratto come anche per Aster.La Circolare del Ministero del lavoro del 15 dicembre 2010  ha precisato per quanto concerne gli enti bilaterali ed in fondi di assistenza sanitaria integrativa ,che per le aziende che non versino regolarmente i contributi all’ente bilaterale contrattuale e ad Aster,  è obbligatorio il riconoscimento al lavoratore di quanto economicamente  previsto dai singoli contratti come trattamento sostitutivo  (diritto contrattuale di natura retributiva) sia che riguardi il farsi carico diretto delle prestazioni non esigibili dalla bilateralità che riguardi il trattamento economico da erogarsi in busta paga al dipendente non coperto da finanziamento alla bilateralità ed all’Ente Aster per le prestazioni contenute nel nomenclatore. 

Le imprese del terziario che non aderiscano e che non versino le contribuzioni previste agli enti bilaterali territoriali, sono tenute, a partire dalla busta paga del mese di aprile 2011 ad erogare ai lavoratori un elemento mensile in misura pari allo 0,30% calcolato su paga base + contingenza che rientra di fatto nella retribuzione e nel tfr.

MODALITA’ DI ADESIONE E DI VERSAMENTO 2013

Sulla base di quanto previsto dai contratti collettivi nazionali di lavoro dei settori Terziario, Distribuzione, Servizi e Turismo, Pubblici Esercizi nonché dagli accordi territoriali, il versamento all’ EBTER è dovuto nelle misure indicate nei riquadri riportati di seguito.

CONTRIBUTI ORDINARI PER IL SETTORE TERZIARIO DISTRIBUZIONE E SERVIZI

Base di calcolo  Paga base e contingenza sulle 14 mensilità nella misura dello: 0.10% a carico dell’azienda, con assoggettamento al contributo di solidarietà Inps (Codice DM10 “M900”)  0.05% a carico del lavoratore

CONTRIBUTI ORDINARI PER IL SETTORE TURISMO e PUBBLICI ESERCIZI

Base di calcolo  Paga base e contingenza sulle 14 mensilità nella misura dello: 0.20% a carico dell’azienda, con assoggettamento al contributo di solidarietà Inps (Codice DM10 “M900”) 0.20% a carico del lavoratore

VERSAMENTO ENTE BILATERALE  CON F24

A decorrere dal mese di gennaio 2012, i versamenti all’ente bilaterale EBTER sono effettuati  mensilmente esclusivamente tramite f24, indicando nella sezione INPS, distintamente dai dati relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali obbligatori, i dati necessari al versamento dei contributi dovuti all’ente bilaterale, come da figura qui sotto.

VERSAMENTO ALL’OPR CON BONIFICO

Per le aziende che versano anche all’OPR (Organismo paritetico regionale per la sicurezza), questo continuerà a versarsi con le vecchie modalità annualmente tramite modulo di bonifico (quota pari allo 0,047% della retribuzione lorda. Da chiedersi a parte l’assegnazione del RLST, “rappresentante dei lavoratori d bacino”).

– nel campo codice sede il codice della sede Inps competente

– nel campo causale contributo il codice TCEB per il

Commercio e TUEB per il Turismo

– nel campo matricola Inps la matricola dell’azienda interessata

– nel campo periodo di riferimento mese e

anno di competenza del contributo versato

– nel campo importo a debito l’importo del contributo da versare

SEDI TERRITORIALI EBTER

Riportiamo in seguito le sedi territoriali dell’Ente Bilaterale Emilia Romagna distinte per provincia:

La sede regionale
Emilia Romagna
Referente: Sabrina Pirani
Via Don Giuseppe Bedetti, 26
40129 – Bologna
Tel. 051 6380311
Fax 051 325502
www.confesercentiemiliaromagna.it
ebter@confesercentiemiliaromagna.it

Bologna                                                                                                                     Referente: Giuseppina Buldrini
Via del Commercio Associato, 30
40127 – Bologna
Tel. 051 6339922 (diretto)
Tel. 051 6339911 (centralino)
Fax 051 6333925
buldrini@confesercentibo.it

Parma
Referente: Ilaria Zappacosta
Via spezia, 52/a
43100 – Parma
Tel. 0521 382611
Fax 0521 382638
infoconfesercenti@confesercentiparma.it

Reggio Emilia
Referente: Sara Vecchi
C/O CESCOT via Galliano, 8/D
42100 – Reggio Emilia
Tel. 0522 920168
Fax 0522 922047
ebterre@confesercenti.org

Ferrara
Referente: Giacomo Raisi
Via Darsena, 178
44100 – Ferrara
Tel. 0532 778506
Fax 0532 778541
direzione.servizi@confesercentiferrara.it

Imola
Referente: Nicoletta Gasparri
Via Cavour, 111
40026 – Imola
Tel. 0542 32590
Fax 0542 30357
info@confesercenti-imola.it

Forlì
Referente: Angela Cappelli
Via Grado, 2
47100 – Forlì
Tel. 0543 375711
cappelli@confesercenti.fo.it

Ravenna
Referente: Primo Pezzi
Piazza Bernini, 7
48100 – Ravenna
Tel. 0544 292720
Fax 0544 408188
ppezzi@sicot.it

Cesena
Referente: Romagnoli Maurizio
Via Roverella, 1
47023 – Cesena
Tel. 0547 361711
Fax 0547 610606
confesercenticesenate@gescad.it

Rimini
Referente: Mariapia Bartoli
Via Clementini, 31
47900 – Rimini
Tel. 0541 50450
Fax 0541 24700
paghe.rn@confesercentirimini.it

Alleghiamo la modulistica utile per richiedere gli interventi, scaricabile anche dal sito www.ebter.it.

By | 2013-02-07T10:18:00+00:00 24 gennaio 2013|progetti|