Confesercenti Ferrara sostiene le imprese per il Bando regionale Rivitalizzazione e Ripopolamento dei Centri storici nelle aree colpite dal sisma

Confesercenti Ferrara sostiene le imprese per il Bando regionale Rivitalizzazione e Ripopolamento dei Centri storici nelle aree colpite dal sisma

Confesercenti Ferrara sostiene le imprese per il Bando Rivitalizzazione e Ripopolamento dei Centri storici nelle aree colpite dal Sisma e può fornire assistenza nella fase di consulenza, progettazione e redazione ai soggetti giuridici che siano interessati a dare una svolta innovativa alla propria attività.

Per informazioni, tutti i soci ed anche nuovi imprenditrici/ori possono rivolgersi a:

Ufficio Credito di Confesercenti Ferrara -Alessandra Galli- Via Darsena 178 a Ferrara

Ufficio Confesercenti Alto Ferrarese – Via Canapa 54 a Cento

Il Bando è promosso dalla Regione Emilia-Romagna, che stanzia 5 milioni di euro per il ripopolamento, la rivitalizzazione e la rigenerazione delle aree dei centri storici e delle frazioni e/o di altre aree dei Comuni interessati dal sisma.

🗓 Scadenza presentazione delle domande ore 13.00 di martedì 31 maggio 2022
📍 Chi può partecipare?
➡ Micro piccole e medie imprese regolarmente costituite ed iscritte al registro delle imprese aventi qualsiasi forma giuridica
➡ Associazioni, gli enti e le fondazioni no profit regolarmente costituite ed iscritte al Rea presso le camere di commercio del territorio
➡ Liberi professionisti ordinistici e non ordinistici che esercitano l’attività in forma singola o associata, esclusivamente con riferimento agli interventi di apertura/insediamento di nuove unità locali.
📍 Quali interventi sono ammessi?
➡ Opere edili, murarie ed impiantistiche;
➡ Acquisto di arredi, di attrezzature e macchinari;
➡ Acquisto di hardware, software e cloud computing;
➡ Spese promozionali e di marketing per la promozione dell’attività e attrazione della clientela;
➡ Servizi di consulenza specializzata per la realizzazione del progetto e per la presentazione della domanda di contributo.
📍 Quali agevolazioni?
Si tratta di un contributo a fondo perduto fino a 150.000,00€ , nella misura percentuale delle spese sostenute:
➡ 50% senza applicazione di premialità;
➡ 60% per progetti proposti da imprese femminili o giovanili, oppure per l’apertura di nuove unità;
➡ 70% per progetti proposti da imprese femminili o giovanili per l’apertura di nuove unità.
📍 E’ necessario presentare la domanda esclusivamente in via telematica, tramite l’applicazione web Sfinge 2020 🔗 https://bit.ly/3EDTbgm
ℹ E’ possibile rivolgersi alle associazioni di categoria e a società di consulenza per la redazione e la presentazione della domanda.
2022-04-26T11:07:52+00:00 By |news|