Disciplina dei finanziamenti per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese”

Disciplina dei finanziamenti per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese”

 “Termini e modalità per la concessione e l’erogazione del contributo di cui all’articolo 6 del decreto interministeriale 27 novembre 2013, recante la disciplina dei finanziamenti per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese”

Soggetti beneficiari: PMI

Caratteristiche del finanziamento: essere deliberato per un valore non inferiore a ventimila euro e non superiore a due milioni di euro. Il finanziamento può coprire fino al cento per cento degli investimenti.

Investimenti ammissibili: il finanziamento deve essere interamente utilizzato per l’acquisto, o l’acquisizione nel caso di operazioni di leasing finanziario, di macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché di hardware, software e tecnologie digitali. Non sono ammessi: le spese relative a macchinari, impianti e attrezzature usati, le spese di funzionamento, le spese relative a imposte, tasse e scorte, nonché i costi relativi al contratto di finanziamento.

Agevolazioni concedibili: l’agevolazione è concessa nella forma di un contributo pari all’ammontare complessivo degli interessi calcolati in via convenzionale su un finanziamento al tasso d’interesse del 2,75% (duevirgolasettantacinque), della durata di cinque anni e d’importo equivalente al predetto finanziamento.

Modalità di presentazione della domanda e procedure per la concessione del contributo: ai fini della concessione del contributo, le imprese interessate, insieme alla richiesta di finanziamento, presentano alla banca/intermediario finanziario la domanda di accesso al contributo.

Concessione del contributo: il Ministero, entro trenta giorni dalla ricezione dell’elenco dei finanziamenti deliberati da ciascuna banca/intermediario finanziario e della documentazione ad esso allegata, adotta il provvedimento di concessione delle agevolazioni, con l’indicazione dell’ammontare degli investimenti ammissibili, delle agevolazioni concedibili e del relativo piano di erogazione, nonché degli obblighi e degli impegni a carico dell’impresa beneficiaria, e lo trasmette alla PMI e, a seconda dei casi, alla banca/intermediario.

Erogazione delle agevolazioni: l’erogazione del contributo avviene in quote annuali, secondo il piano di erogazioni riportato nel provvedimento di concessione.

Per informazioni, potete contattarci al numero 0532.778568 – 0532.778569 – 0532.778411.

 

 

By | 2014-02-20T15:19:06+00:00 20 febbraio 2014|news|