Ferrara – degrado urbano, parte l’ordinanza di limitazione oraria per locali, circoli e negozi.

Ferrara – degrado urbano, parte l’ordinanza di limitazione oraria per locali, circoli e negozi.

Da venerdì 21 agosto a mercoledì 30 settembre in area Gad, ma anche Arianuova, via Bologna e via San Romano parte l’ordinanza di limitazione oraria per locali, circoli e negozi.

L’ordinanza prevede limitazioni di orario di apertura e divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione e in qualsiasi contenitore a partire da venerdì 21 agosto 2020 e sino a mercoledì 30 settembre 2020 in alcune aree del territorio comunale.
In particolare le limitazioni riguardano la gestione dei locali commerciali all’interno e sul perimetro dell’area indicata sulla mappa.

In particolare

 Limitazioni riguardano la gestione dei locali commerciali all’interno dell’area tracciata in colore arancione:

1) per gli esercizi di vicinato e le medie-grandi strutture di vendita settore alimentare e misto: obbligo di chiusura dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo;
2) per i laboratori artigianali alimentari: obbligo di chiusura dalle ore 24.00 alle ore 06.00 del giorno successivo e divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo;
3) per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, compresi i circoli privati con licenza di somministrazione di alimenti e bevande: obbligo di chiusura dalle ore 24 alle ore 6 del giorno successivo e divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo;
4) per i titolari di licenza di commercio alimentare ambulante su area pubblica e/o somministrazione dislocati nelle aree interessate dalla presente ordinanza (c.d. piadinari): divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore dalle ore 21 alle ore 06 del giorno successivo; resta consentito il consumo sul posto nelle aree di consumo attrezzate ed autorizzate per la somministrazione con il servizio al tavolo;
5) per i distributori automatici di bevande alcoliche ubicati nelle aree interessate dalla presente ordinanza: obbligo di chiusura dalle ore 21 alle ore 7 del giorno successivo.

 

Limitazioni riguardano la gestione dei locali commerciali all’interno dell’area tracciata in colore rosso:

IN AGGIUNTA AI PROVVEDIMENTI SOPRACITATI

1) per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, compresi i circoli con licenza di somministrazione di alimenti e bevande: obbligo di chiusura dalle ore 23 alle ore 5 del giorno successivo e divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo;
2) per i laboratori artigianali alimentari: obbligo di chiusura dalle ore 23 alle ore 6 del giorno successivo e divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore dalle 21 alle 6 del giorno successivo;

 

Limitazioni riguardano la gestione dei locali commerciali all’interno dell’area tracciata in colore giallo:

1) per gli esercizi commerciali di vicinato e per le medie/grandi strutture di vendita con tipologia alimentare e mista: obbligo di chiusura dalle 21 alle 6 del giorno successivo;
Sono fatte salve eventuali deroghe per le attività svolte nell’ambito di iniziative e manifestazioni pubbliche temporanee, organizzate, patrocinate o comunque incentivate dall’Amministrazione Comunale, in quanto volte a bonificare le aree degradate.

 

LEGGI QUI L’ORDINANZA<<<

2020-08-26T12:03:20+00:00 By |news|