Mareggiate, un aiuto da Confesercenti

Mareggiate, un aiuto da Confesercenti

mareggiataEbter, l’ Ente bilaterale territoriale dell’Emilia-Romagna costituito da Confesercenti, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, ha istituito un fondo di 200mila euro per contributi a fondo perduto in favore di lavoratori e imprese aderenti colpiti dagli eventi atmosferici del febbraio 2015. Il fondo opera per i territori colpiti della regione: le province della riviera (Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna e Ferrara) e quelle di Parma e Reggio Emilia e per i settori del commercio, del terziario e del turismo, compresi i pubblici esercizi. Il contributo, per quanto riguarda i lavoratori, può arrivare a un massimo di 1.000 euro per spese sostenute per ricollocazione temporanea a seguito di inagibilità dell’alloggio e/o spese di ripristino dell’abitazione a seguito di inagibilità e/o per danni provocati dall’evento atmosferico. Per quanto riguarda le imprese, il contributo può arrivare a un massimo di 5mila euro per spese relative alla messa in sicurezza dei locali dell’impresa o inerenti attrezzature, beni mobili strumentali aziendali e spese per la ricostruzione delle scorte di magazzino danneggiate oppure per spese sostenute per la delocalizzazione temporanea e/o ripristino dei locali aziendali e per ogni altra spesa documentata conseguente a danni diretti o indiretti provocati dagli eventi atmosferici.

 

By | 2015-03-25T17:30:56+00:00 25 marzo 2015|news|