Abrogato esterometro sostituito da fattura elettronica anche per l’estero dal 1° luglio 2022

Abrogato esterometro sostituito da fattura elettronica anche per l’estero dal 1° luglio 2022

Dal 1° luglio 2022 tutte operazioni effettuate da e verso soggetti non residenti, non saranno più riepilogate nel cosiddetto esterometro.

Di conseguenza:

– le cessioni e prestazioni effettuate verso soggetti non stabiliti ai fini IVA in Italia (salvo le operazioni per cui è emessa bolla doganale per le quali resta facoltativa l’emissione della fattura elettronica) andranno trasmessi telematicamente tramite Sistema di Interscambio utilizzando il formato XML già in uso per l’emissione delle fatture elettroniche.
– gli acquisti saranno soggetti al meccanismo dell’autofattura elettronica.

  • Cessioni, codici SDI da utilizzare:

– verso soggetti esteri (Ue/Extra UE): cod SDI XXXXXXX (7X)

– verso San Marino:            cod SDI 2R4GTO8 (penultima cifra è lettera non zero)

– verso operatore con identificazione diretta o rappresentante fiscale in Italia: cod SDI 0000000 (7 zeri) o codice comunicato dal cliente.

  • Cessioni: termini di emissione

CessioneBeni e servizi UE e Servizi Extra UE: entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione
CessioneBeni Extra UE: entro 12gg dall’effettuazione dell’operazione se fattura immediata, entro 15° gg del mese successivo se fattura differita (termini ordinari)

  • Acquisti: termini per autofattura

– L’autofattura elettronica relativa ad acquisti da operatori Ue/Extra Ue, deve essere trasmessa al sistema di interscambio entro il 15° giorno del mese successivo alla ricezione del documento/effettuazione operazione.

E’ pertanto fondamentale la consegna nei termini delle fatture di acquisto estere, che continueranno ad essere cartacee.

2022-06-29T12:32:26+00:00 By |news|